1 2 3 4 5 6 7













Origini del nome

Il nome "Licosa" deriva dal greco Leukosia che significa "bianca", e la leggenda vuole che Leukosia sia una delle tre sirene che Ulisse incontra nel suo viaggio, nell'Odissea omerica.
Il toponimo è quindi strettamente correlato con quello della capitale cipriota Nicosia e, con quello del comune siciliano di Nicosia (EN).
La Punta e l'Isola

L'area di Licosa conta due ingressi stradali a traffico limitato, con cancelli di controllo. L'ingresso meridionale è a Ogliastro Marina, quello settentrionale a San Marco di Castellabate. Al centro della strada e poco distante dal borgo di Licosa si trova la Punta omonima su cui sorge una rocca, a ridosso del mare e di fronte all'Isola di Licosa, un isolotto poco distante dalla terraferma su cui si trova un faro di segnalazione per i naviganti. Punta Licosa, che rappresenta il limite meridionale del Golfo di Salerno, è stata inserita dal 2005 fra le 11 più belle spiagge d'Italia, secondo il giudizio di Legambiente. L'Isola ospita altresì un particolare tipo di lucertola endemica, la Podarcis krameri.
Riserva marina

La fascia costiera è composta da piccole spiagge rocciose a ridosso di una pineta, piuttosto recettiva turisticamente per la qualità delle acque e la tranquillità del luogo, quasi mai affollato di bagnanti. Esso costituisce la Riserva Marina di Punta Licosa, una zona di tutela biologica marina che va da Punta dell'Ogliastro alla Baia del Sambuco, presso la zona boschiva del Tresino, ai confini comunali fra Castellabate e Agropoli. La riserva, che conta una grande varietà faunistica ed è (nell'ambito comunale) Bandiera Blu per la qualità delle acque, ha ospitato nell'estate 2006 le uova deposte da una tartaruga Caretta Caretta. L'evento della deposizione, molto raro nella zona, è avvenuto nell'attigua spiaggia di Ogliastro Marina.
Manifestazioni

Ogni anno nei mesi di Luglio e Agosto l'associazione Leucosia tiene due "Concerti sull'Acqua" dedicati alla mitologica sirena Leucosia. Il proscenio di questa manifestazione è rappresentato dal canale marino che separa l'isolotto dalla terraferma e i concerti sono eseguiti su dei natanti.
Fonte: Wikipedia